fa.r.m.

Radio Cora

Oggi la democrazia si costruisce attraverso lo scambio ed il riconoscimento reciproco, lottando in tutti i modi contro gli stereotipi, i luoghi comuni e le artificiose barriere della diffidenza che ci tengono ‘distinti’ e lontani gli uni dagli altri. L’esatto contrario di quella uguaglianza sostanziale e di quella solidarietà sociale economica e culturale che la nostra Costituzione professa come uno dei suoi cardini fondamentali. Ecco perché radiocora.it sostiene il progetto FARM, attraverso la propria identità editoriale che si basa sull’attualizzazione della memoria della Resistenza e della Liberazione dal nazifascismo e dei valori della Costituzione. E’ bene dunque che la memoria serva al presente, alla responsabilizzazione individuale e collettiva dell’essere chiamati a rivendicare quei diritti e quegli strumenti di partecipazione che i nostri padri costituenti hanno con forza promosso. Tutto questo deve essere portato avanti attraverso la raccolta di testimonianze, la loro riproposizione, il loro racconto attraverso gli strumenti dell’oggi per intercettare le giovani generazioni e creare legami che superino i confini territoriali. La Resistenza culturale deve svilupparsi attraverso le tecnologie attuali, come le radio web, che ci offrono una reale possibilità di interconnessione, un riconoscimento reciproco. Ecco perché Radio CORA sostiene FARM e vorrà contribuire a renderla una casa reale di partecipazione attiva, di scambio culturale, di testimonianze e pratiche dal basso di conoscenza e solidarietà.

Radio Cora si pone infine  l’obiettivo di rendersi ‘autonoma’ dal controllo dei grandi giornali e delle grandi agenzie di stampa che elaborano e definiscono oltre l’80% delle notizie attualmente circolanti nei media più o meno tradizionali. Per fare questo mira alla creazione di una ‘rete’ di fonti indipendenti in grado di offrire un racconto diverso ed autentico della realtà fattuale nei diversi territori, con il coinvolgimenti di associazioni, soggetti singoli, realtà di movimento, comunità locali nell’ideazione, produzione e trasmissione di programmi e contenuti condivisi.

Radio CORA (acronimo per COmmissione RAdio) fu un’ emittente clandestina, approntata e gestita da membri del Partito d’Azione fiorentino, che dal gennaio al giugno 1944 mantenne i contatti tra la Resistenza toscana e i comandi alleati.

Radio Cora è tornata a trasmettere il 19 Ottobre 2014 col patrocinio di ANPI Firenze. L’obiettivo è quello di affermarsi come uno dei punti di riferimento del dibattito mediatico in Italia (e non solo), a partire dai principi insiti nella nostra Carta Costituzionale, e dunque ‘filtrando’ l’analisi ed il racconto della realtà, in funzione della promozione e dell’affermazione di tali principi.

http://www.radiocora.it/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...